homepage organi commissioni albo tirocinanti normativa documenti ufficiali formazione protocolli d'intesa modulistica link utili contatti
NOTIZIE DALL'ORDINE
REVISIONE DEGLI ENTI LOCALI
MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
SCIOPERO COMMERCIALISTI
TRASFERIMENTO SEDE
FORMAZIONE PROFESSIONALE
Regolamenti
Privacy policy
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali
Un assegno unico per i figli a carico
Lorenzo Salvia - Corriere della Sera - pag. 11
Nella prossima legge di Bilancio ci saranno sicuramente lo stop agli aumenti Iva e il taglio del cuneo fiscale, ma servono 28 miliardi di euro. Per questo motivo nella maggioranza sta prendendo quota l’ipotesi di accelerare il percorso di un’altra misura inserita nel programma di governo ma di cui finora si è parlato poco: l’assegno unico per le famiglie. Un intervento a sostegno della natalità, da anni in calo in Italia, che ha un costo elevato ma che potrebbe essere introdotta per gradi. Si potrebbe iniziare nel 2020 per la categoria più fragile: i senza lavoro. Il Pd ha già un progetto definito. Il ddl presentato da Stefano Lepri, ex assessore ai Servizi sociali del Comune di Torino. Prevede che per ogni figlio a carico venga riconosciuto un assegno unico di massimo 240 euro fino a quando compie 18 anni. Ma l’importo verrebbe calcolato in base al reddito dei genitori. Con l’assegno unico si risolverebbero una serie di distorsioni che caratterizzano le misure oggi in campo.
| © Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Tempio Pausania | codice fiscale: 91036530904 | site by metaping | admin |
rassegna stampa